Rifrazione

I metodi sismici a rifrazione consentono la misura della velocità delle onde compressive e di taglio nei terreni per la ricostruzione di modelli 2D sia inerenti strutture antropiche che a ricostruzioni geologiche

I metodo di acquisizione ed elaborazione dati 2D permette la creazione di modelli bidimensionali che visualizzano la distribuzione nel sottosuolo dei parametri.

Il processo di elaborazione tomografica consente di ottenere informazioni più dettagliate sugli andamenti e variazioni di velocità. Inoltre la misura anche in onde di taglio permette l’ottenimento dei parametri di rischio sismico e di quelli geomeccanici.

Possibili applicazioni

  • Determinazione del la profondità della roccia
  • Mappatura del profilo del substrato roccioso
  • Stima movimenti terra
  • Determinazione della profondità di cave riempite
  • Determinazione della profondità delle discariche
  • Determinazione dello spessore dello strato di copertura
  • Misura dello spessore dei depositi sciolti
  • Profili stratigrafici e spessore degli strati
  • Individuazione di zone di frattura in roccia
  • Calcolo Bulk, taglio e Moduli di Young e coefficiente di Poisson
  • Determinazione della profondità della falda
  • Posizione di dicchi e paleo-valli

Esempi applicativi

[catlist thumbnail=no name=”Rifrazione sismica”]