Logs in foro

Permettono la registrazione in continuo delle variazioni di un parametro fisico o chimico del terreno e di ottenere un risultato ad alta risoluzione.
I Logs geofisici consentono di effettuare la misura in situ di una vasta gamma di parametri fisici e fisico-chimici quali temperatura, resistività dei terreni e del fluido, radioattività naturale, ed indotta, Scavernamenti, tratti finestrati di un tubo etc.
Dal punto di vista operativo i migliori risultati si ottengono in condizioni di foro non rivestito.

Possibili applicazioni

  • Caliper: misura del diametro del foro, riconoscimento di zone fratturate, permeabili. Valutazioni sulla quantità di cemento o ghiaia di riempimento.
  • Gamma Naturale: misura della radioattività naturale delle formazioni geologiche in fori rivestiti e non. Ricostruzioni litostratigrafiche, individuazione livelli impermeabili (argille) e permeabili (Ghiaie e sabbie).
  • Misura SP: misura differenza di potenziale tra liquido foro e terreno circostante, valutazioni salinità acque falda, valutazione porosità, spessori strati
  • SPR (Single Point Resistance): misura della resistenza elettrica per determinare spessore strati e correlazioni stratigrafiche.
  • Misura della conducibilità elettrica e della temperatura del fluido.
  • Caratterizzazione chimico-fisica delle acque (PH, temperatura, etc)
  • Ripresa digitale: verifica verticalità del foro, deterioramenti, posizione e orientamento fratture.
  • Scansione acustica: individuazione e orientamento fratture.
  • Misura velocità onde P e S in roccia: individuazione e posizionamento di fratture, estensione, porosità, parametri elastici, qualità cementazione

Esempi applicativi

[catlist thumbnail=no name=”Logs in foro”]