Georadar

Il Ground Probing Radar, chiamato più comunemente GPR o Georadar consiste in un’ecografia elettromagnetica continua, non distruttiva, dei primi metri del terreno e delle strutture antropiche.

La tecnica consiste nell’emissione continua di impulsi elettromagnetici attraverso un’antenna trasmettitrice. Le onde generate si propagano nei mezzi investigati, procedendo sempre più in profondità, mentre parte dell’energia viene riflessa dalle discontinuità o disomogeneità incontrate lungo il percorso. Le onde riflesse, dopo aver percorso il tragitto inverso ritornano in superficie, dove vengono captate dal ricevitore, alloggiato all’interno dell’antenna.

L’antenna e il ricevitore sono collegati attraverso un cavo schermato al PC di controllo dello strumento. Attraverso il PC è possibile gestire tutte le fasi dell’acquisizione, dalle impostazioni dell’antenna alla registrazione dei dati acquisiti.  

Il processo di elaborazione dati raccolti viene eseguito utilizzando appositi programmi di interpretazione.

E’ uno strumento estremamente versatile con svariati campi di applicazione ed utilizzi.

Campi applicativi

• Ispezioni sul Calcestruzzo – individuazione target metallici e non metallici in muri, soffitti

e pavimenti (armature per cemento armato, cavi in tensione, condotte, tubi  e altro ancora)
• Controlli sulle strutture – ponti, gallerie, viadotti, pavimentazioni, balconi, garage, colonne, lastre, monumenti
• Valutazione delle condizioni di deterioramento – mappatura del calcestruzzo per la pianificazione della ristrutturazione
• Misura dello spessore del calcestruzzo
• Ricostruzione del contatto calcestruzzo – roccia
• Rilevamento elementi metallici e non metallici
• Posizionamento sondaggi
• Bonifica ambientale (inquinanti, materiali interrati, bidoni, rifiuti)
• Prevenzione dei danni
• Posizionamento di vuoti e cavità
• Spessore di asfalto e ricostruzione sottofondo
• Rilevamento e  posizione di vuoti
• Mappatura sottoservizi
• Valutazione delle condizioni di detrioramento
• Determinazione della profondità e stima dei diametri delle armature
• Misura spessore di copertura
• Ispezione del calcestruzzo – individuazione obiettivi metallici e non metallici
• Rilevamento e posizione di vuoti
• Ispezione di altre strutture in cemento armato e loro deterioramento
• Localizzazione tetto falde acquifere
• Valutazioni in loco
• Indagini di estrazione mineraria
• Ricerca su ghiacci
• Valutazione di sito per rifiuti pericolosi
• Delimitazione discariche
• Individuazione e delimitazione serbatoi (tank)
• Mappatura del sottosuolo
• Profili di fiumi e laghi
• Andamento del bedrock
• Mappature carsiche
• Bonifica ambientale
• Prevenzione dei danni
• Studi su sedimenti
• Posizione cavità
• Scavi di pianificazione
• Valutazione del sito archeologico
• Mappatura strutture interrate
• Gestione delle Risorse Culturali
• Monitoraggio del sito
• Posizione di armi nascoste o di materiali sepolti

Esempi applicativi